News

Expérimenter une Transformation Institutionnelle

Tra arte e impresa innovativa, al via il nuovo progetto europeo ETI - Expérimenter une Transformation Institutionnelle in rete con École nationale d'art - ENDA (Francia), Fondazione Bottari Lattes (Italia), Idensitat ID (Spagna), Minitremu (Romania).

Fondazione Bottari Lattes, partner italiano di ETI, ricerca, tramite open call, artisti e progetti che favoriscano la creazione di contenuti partecipati e il dialogo con nuovi pubblici. Il bando è aperto a tutti gli artisti senza limite di età, provenienza geografica o uso di specifiche forme espressive. Requisito fondamentale è il coinvolgimento di un partner privato, persona fisica o giuridica che sia espressione di competenze specifiche.

ETI favorisce le pratiche artistiche nelle istituzioni e analizza il loro impatto in termini di audience, economia, organizzazione e contributo scientifico. Per affrontare queste sfide il progetto si appella agli artisti, alla loro capacità visionaria e alla loro forza creativa nell’immaginare differenti modalità di fruizione dei prodotti culturali.

Le candidature dovranno pervenire entro il 15 maggio 2020, compilando il form online. La selezione sarà effettuata dai quattro enti partner del progetto ETI. Per l’artista vincitore sono previsti un contributo alla realizzazione del progetto per un massimo di 2.000 euro e la copertura delle spese di viaggio e di ospitalità. L’artista è libero di ricercare in proprio cofinanziamenti per la realizzazione del suo progetto. In sede di valutazione verranno privilegiati i progetti che coinvolgeranno il territorio di riferimento della Fondazione Bottari Lattes tra Langhe e Torino.

Collaborano con Fondazione Bottari Lattes al progetto ETI nella sua tappa italiana: Alliance Française Torino, BJCEM-Biennale des jeunes créateurs de l’Europe et de la Méditerranée e Careof.

Maggiori informazioni sul progetto qui.