La riga

A CURA DI
VKN Dipartimento di Comunicazione Visiva dell'Accademia di Belle Arti di Riga

OPERE DI
Santa Oborenko, Girts Korps, Kriss Salmanis e Martins Virbulis

CON IL CONTRIBUTO DI
KKF/Fondazione per la Capitale Culturale in Lettonia

Dal 10.02.2003 al 04.03.2003

La riga: Riga, line, fila, coda, confine, border
La riga è il confine che unisce o divide le città, le idee, le convinzioni, il credo; il giusto (il buono) dal dannoso (il cattivo), le bugie dalla verità.

Riga è anche la capitale della Lettonia, un Paese che non conosce la propria storia prima del XIII secolo, prima cioè che i crociati vi portassero una nuova religione da Roma. L'incertezza sul passato stimola la curiosità sul presente, questi artisti vogliono scoprire che cosa sono la verità, la giustizia, la realtà, l’attualità e il contrario di tutto questo. Vogliono sapere da quale parte della riga loro stanno, e che cosa c’è dall’altra parte, vogliono capire come si possa trovare e come sia possibile conoscere che cos’è la verità. Parlare della verità è una grande sfida, perché gli interpreti mettono in campo versioni contradditorie. Tutti sappiamo che possiamo solo avvicinarci alla verità, ma questa condizione non deve fermarne la ricerca. Forse il racconto di questi giovani artisti ne è un tentativo.
Se assumiamo che la riga sia la nostra vita, la fine sarà sempre uguale per tutti.

La mostra

Nella sala espositiva del Careof si presentano le opere di quattro artisti:
Santa Oborenko (Cesis, 1975), Girts Korps (Sigulda, 1976), Kriss Salmanis (Riga, 1977), Martins Virbulis (Jurmala, 1978).
Nella sala video sono proiettate le opere di circa venti artisti, tutti studenti del VKN.

Il VKN

Il VKN (Vizualas komunikacijas nodala) è il Dipartimento di Comunicazione Visiva dell’Accademia Lettone di Belle Arti a Riga. Fondato da Aleksandrs Dembo alla fine degli anni Ottanta, è oggi uno dei principali centri di produzione di video arte in Lettonia.