Linee di confine - giovani curatori guardano l'arte

Dal 23.10.2003 al 30.11.2003

Linee di Confine è un evento espositivo ideato dai 17 curatori del Master in “Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive” dell’Accademia di Belle Arti di Brera, che si svolge dal 23 ottobre al 30 novembre 2003 nelle sedi dell’Openspace e di Careof alla Fabbrica del Vapore.

Gli artisti presenti in mostra sono Gian Marco Capraro, Lucia Ciocia, Giuseppe Depetro, Mario Ermoli, Tarin Gartner, Alessandro Giordani, Clara Luiselli, Daniele Milanesi, Alessandro Nassiri Tabibzadeh, José Maria Nolasco, Simone Panzeri, Pao (Paolo Bordino), Pornflakes Queer Crew, Jacopo Rovida, Fenton Savastano, Roberta Savelli, Gianluca Sudano, Sebastiano Zanetti.

L’iniziativa è promossa dall’Accademia di Belle Arti di Brera con il coordinamento di Roberto Pinto e il contributo del Comune di Milano Settore Sport e Giovani.

18 artisti sono stati invitati a presentare un progetto in relazione allo spazio espositivo e legato al tema del confine come luogo d’incontro tra realtà diverse, soglia da superare o limite da rispettare. Questa riflessione diviene spunto per indagare quali siano le ricerche e le emergenze artistiche più significative tra giovani autori che gravitano intorno alla città di Milano.
Confrontarsi sulle Linee di Confine e sulla loro sparizione ha aperto uno scenario eterogeneo, costituito da opere che affrontano il tema secondo punti di vista e tecniche differenti. Pittura, video, fotografia, installazione diventano strumento per esplorare ambiti intimi, psicologici, geo-politici e delle relazioni sociali.

I curatori del Master in “Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive” dell’Accademia di Belle Arti di Brera sono: Chiara Agnello, Stefano Bernuzzi, Elisa Bianchi, Maria Rosario Caliendo, Chiara Canali, Matteo Confalonieri, Manuela De Noia, Giuliana Montrasio, Francesco Pavesi, Veronica Pirola, Giovanna Pulli, Lorenzo Respi, Miriam Smilan, Roberta Tenconi, Sandra Traverso, Lucia Veronesi, Gisella Vismara.