Manuela Sedmach • Tenere le distanze

A CURA DI
Elio Grazioli

Dal 20.02.1994 al 18.03.1994

"Tenere le distanze: gridava l'insegnante di Educazione Fisica.
E noi allungavamo le braccia per marcare lo spazio. Distanza di ciascuno nella moltitudine? Effettivamente Manuela Sedmach dopo i "dirottatori" ha scoperto la folla.
Dalla distanza tra l'altra parte, quella al di là della patina sgocciolata della finzione, e il reale di quà, alla distanza interna.
Usare la pittura per tenere la distanza, per segnare la differenza, è affermazione della spaziatura, invece che distacco o invadenza, e dello spessore, a proposito di superficie e profondità."

Elio Grazioli